Cappella di San Giuseppe ad Amendolara

Posta su una delle colline che precedono il centro storico, affacciata sullo splendido mare che bagna questa terra, si trova la Cappella di San Giuseppe ad Amendolara.

La sua origine si fa risalire all’epoca bizantina, e sorge sui resti di una costruzione precedente a quell’epoca storica. È formata da un vano rettangolare con un’abside, affiancato al lato Sud da un’aula rettangolare, di cui sono tuttora distinguibili le tracce sul terreno.

Al suo interno sono sepolti gli storici proprietari, cioè i membri della famiglia Andreassi di ⇒ Amendolara.

Come di tradizione il mese di Marzo è dedicato interamente a San Giuseppe.

Si racconta che le donne, anticamente, si recavano ogni giorno alla cappella, recitando il Santo Rosario giuseppino, con canti della pietà popolare. Il giorno diciannove si celebra la festa in onore del Santo e questa si può considerare una vera e p…

Leggi tutto
  • 0

Torre Spaccata ad Amendolara

La Torre Spaccata ad Amendolara è da tempo immemore la signora indiscussa di questo luogo.

Grazie alla sua conformazione e alla sua storia, attira ogni anno numerosi turisti e curiosi, diventandone spesso la prima tappa di un tour interessantissimo in questo splendido territorio. Torre Spaccata ad Amendolara La sua costruzione, nel 1517,  si deve all’allora principe di Cerchiara e signore di Amendolara Fabrizio Pignatelli. All’epoca tutte le popolazioni presenti sulle nostre coste erano costrette a fronteggiare quasi quotidianamente le incursioni da parte soprattutto dei pirati provenienti dalla vicina Turchia, e per proteggersi da esse molti signori fecero costruire queste torri. La Torre Spaccata ad Amendolara, mediante i segnali di fumo e fuoco, comunicava e dava l’allarme alla vicina Torre di Albidona, al Castello di Amendolara e al Castello Federiciano di Roseto Capo Spulico. La Torre fa parte dell'impianto di difesa dell'Alto Jo…
Leggi tutto
  • 0

Chiesa Madre di Santa Margherita ad Amendolara

Al centro del borgo di Amendolara, tra gli stretti vicoli e le antiche case che si susseguono, l’una attaccata all’altra a rappresentare il forte senso di comunanza, si trova la Chiesa Madre di Santa Margherita ad Amendolara.

La sua origine si fa risalire all’ epoca Romanica, ma subì molti rifacimenti nei vari periodi storici.

Nel 1521 Papa Leone X diede il permesso di costruire ai Domenicani un convento fuori le mura del paese. Fino a quell’anno fu proprio la Chiesa Madre di Santa Margherita il luogo di predicazione di questi ultimi.

Presenta tre ingressi: il portale d'ingresso principale in pietra è di stile quattrocentesco; il secondo da accesso anche alla torre campanaria; il terzo immette direttamente nella sagrestia.

Le navate late…

Leggi tutto
  • 0

Palazzo Andreassi ad Amendolara

Palazzo Andreassi ad Amendolara

Il Palazzo Andreassi ad Amendolara è uno dei più antichi Palazzi di origine nobiliare presenti nel centro storico di ⇒ Amendolara.

Della struttura si possono osservare il grande portone di ingresso con un’ampia scala che permette l’accesso al piano superiore, costituito da molti vani.

Durante lo scorso secolo fu sede prima della pretura e poi del municipio.

Sito Istituzionale

Leggi tutto
  • 0

Chiesa di San Giovanni ad Amendolara

Chiesa di San Giovanni ad Amendolara La Chiesa di San Giovanni ad Amendolara risale al X sec d.C.. Ciò che ne resta oggi sono solo dei ruderi costituiti da parte di un abside e da due muri con finestre strombate, ma essa viene considerata come la più grande Chiesa di epoca bizantina presente ad Amendolara. È l’unica Chiesa in Italia ad essere stata costruita a forma di “croce libera” o detta anche a “quadrifoglio”, tipica dell’Armenia. Si trova fuori dal paese, lungo le strade che portano alle campagne di Amendolara. Sito Istituzionale
Leggi tutto
  • 0

Chiesa Madonna delle Grazie ad Amendolara

Chiesa Madonna delle Grazie ad Amendolara La Chiesa Madonna delle Grazie ad Amendolara, immersa nella quiete della natura, è situata nella località comunemente chiamata Straface, nome del torrente che scorre nel Bosco di Amendolara a 800m di altitudine. La Chiesa Madonna delle Grazie ad Amendolara presenta una struttura molto semplice e lineare in quanto anche molto piccola. Caratteristico è l’alto campanile che in passato aiutava i pastori e viandanti ad orientarsi durante il loro cammino, scandendo le ore e dunque i momenti salienti della giornata. Durante il mese di Settembre avviene la festa in onore della Madonna delle Grazie, che si svolge nell'incantevole scenario del bosco di Straface. La processione parte dalla Cappella situata in mezzo al bosco e si snoda tra sentieri suggestivi e rientra per la celebrazione della messa. E' usanza che i fedeli portino dei doni che vengono distribuiti mediante asta "l'incanto". I festeggiamenti proseguono con una scampagnata…
Leggi tutto
  • 0

Chiesa Madonna della Salute ad Amendolara

Chiesa Madonna della Salute ad Amendolara Esattamente al centro di Amendolara Marina, luogo di maggior passaggio e frequentazione sia da parte degli abitanti che dai visitatori, si trova la Chiesa Madonna della Salute ad Amendolara. Questa Chiesa è di epoca contemporanea, infatti è stata costruita intorno agli anni Settanta, per volere del parroco di allora ma anche grazie agli sforzi e alle donazioni dei fedeli. All’interno della Chiesa si trova la Madonna della Salute dalla quale deriva il suo nome, che anticamente veniva custodita in una piccola cappella situata nella tenuta la “Lista”, la dimora di una delle più antiche e importanti famiglie di Amendolara. Durante le celebrazioni in onore della Madonna, questa veniva portata per la durata della messa nella cappelletta, ma di recente questa tradizione è stata abbandonata in quanto tale cappella, a causa dei suoi danneggiamenti, non è stata più ritenuta idonea ad ospitare il culto. Dal 1920 ogni anno si festeggia la…
Leggi tutto
  • 0

Cappella dell’Annunziata ad Amendolara

Cappella dell'Annunziata ad Amendolara Ammirando lo splendido paesaggio che circonda la strada che porta ad Amendolara paese, situata su una collinetta affacciata sul mare, si trova la Cappella dell'Annunziata ad Amendolara. La sua origine risale all’epoca bizantina, tra l’ IX e il X secolo e poi successivamente restaurata nel XVI secolo. Viene chiamata anche cappella dei Greci perché si presume sia stata costruita su un tempio pagano. La Cappella dell'Annunziata ad Amendolara presenta caratteristiche dell’epoca originaria, come la pianta e la cupola, mentre sull'arco della porta si può osservare una testa di sileno scolpita su un tufo ed usata come chiave di volta, probabilmente riadoperata nella sua ricostruzione più recente. Lungo le pareti della Cappella dell’Annunziata, sono rappresentate figure di Santi e Madonne di notevole valore artistico, realizzati da pittori del XIV e XV secolo, mentre una pregevole odigitria, parola di origine greco- bizantina che vu…
Leggi tutto
  • 0